WhatsApp, in arrivo le reazioni ai messaggi

A dare l’indiscrezione è il sito WABetainfo mostrando uno screenshot che invita l’utente ad aggiornare l’applicazione per poter vedere l’emoji che l’altra persona ha usato per rispondere al testo

Il piano di Facebook di unificare tutte le esperienze di messaggistica è noto da tempo e probabilmente anche per questo motivo WhatsApp sembrerà ancora più simile a Messenger. Come rivelato per primo da WABetainfo, sull’app di messaggistica acquistata da Menlo Park nel 2014 dovrebbero a breve fare la loro comparsa le reazioni ai messaggi, ossia le emoji con cui l’utente può rispondere mostrando il proprio stato d’animo. Una possibilità che era già presente anche nella chat di Instagram e che recentemente è stata introdotta anche per iMessage.

I ricercatori di WABetainfo non hanno mostrato come la funzionalità verrà presentata da un punto di vista grafico. In realtà hanno condiviso solo il messaggio che comparirà agli utenti con una versione obsoleta dell’app, non in grado di supportare le reazioni come risposte, invitandoli ad aggiornare la stessa applicazione. L’unico dettaglio che viene ancora fornito è legato al fatto che nonostante la novità sia stata osservata per Android, con ogni probabilità sarà anche disponibile per iOS e da desktop.

Si tratterebbe solamente dell’ultima funzionalità a cui è al lavoro WhatsApp. Solamente negli scorsi mesi WABetainfo aveva svelato che l’applicazione stava ipotizzando di dare più possibilità di scelta sull’arco di tempo dopo il quale far scomparire i messaggi effimeri, introdotti alla fine del 2020. Tra le altre funzionalità già presenti c’è poi l’ascolto velocizzato dei vocali, mentre nei primi giorni di agosto l’applicazione ha iniziato il rilascio della funzionalità per distruggere i messaggi non appena vengono letti.

Lascia un commento