Come acquistare Bitcoin e Criptovalute con Coinbase

Guida Coinbase in italiano: il processo step by step per acquistare i tuoi primi Bitcoin ed immergerti in questo mondo ricco di potenziali guadagni. Cogli al volo la tua prima opportunità e scopri come ricevere gratuitamente 10$ di bonus con l’iscrizione su Coinbase.

Ho scelto Coinbase per iniziare il nostro percorso nel mondo delle criptovaluta perchè è uno tra gli exchange più sicuri al mondo,con un design pulito e molto facile da utilizzare anche dai meno esperti.I punti a suo favore sono:

  • Sicurezza e fondi assicurati
  • Supporto in italiano
  • Velocità di trasferimenti
  • Ampia scelta dei metodi di pagamento
  • Riceviamo subito 10$ in omaggio

PERCHÈ SCEGLIERE COINBASE PER ACQUISTARE I PRIMI BITCOIN?

La scelta di utilizzare Coinbase può essere messa in discussione da molte persone per via delle commissioni più alte rispetto ad altre piattaforme.

Io invece ti consiglio di muovere i primi passi proprio qui, dove anche chi critica tanto ha probabilmente iniziato il suo percorso. Coinbase è una piattaforma in italiano con un supporto senza paragoni e con tanti vantaggi che rendono tranquillo il neo investitore.

Il problema delle commissioni è relativo: mediamente viene trattenuto 1,00€ di commissione per ogni singolo bonifico o poco meno di 5,00€ per pagamenti con carta di credito. Il problema che molti non si pongono è relativo al prezzo d’acquisto. Spieghiamo meglio:

Il valore del bitcoin reale, in questo momento, supponiamo essere 40.000,00 €. Non tutte le piattaforme però lo vendono allo stesso prezzo. Il reale guadagno di Coinbase sta proprio qua. Coinbase quel bitcoin, in quel determinato momento te lo vende a 40.300,00 € piuttosto che a 40.200,00 € come altre piattaforme.

Puoi trovare il valore reale del bitcoin su coinmarketcap e confrontarlo direttamente su Coinbase prima del tuo acquisto.

Per saperne di più sulle commissioni di Coinbase ti invitiamo a leggere Coinbase Pricing & Fees Disclosures (testo in inglese), dove spiega nel dettaglio quanto richiede la piattaforma per i loro servizi.

Va bene vi risparmio il faldone da leggere. In linea di massima quanto sarà la nostra perdita per il nostro primo acquisto supponiamo di 100,00 euro? Considerando un tasso di commissioni che può sempre variare sulla base delle politiche di coinbase, in media diciamo che se arriviamo a perdere 6 o 7  euro è tanto (supposto di non pagare con carta di credito, altrimenti diventerebbero circa 10,00 euro totali). Ma il problema non si pone, perchè io ti sto offrendo un link attraverso il quale puoi registrarti ed al tuo primo deposito ottieni subito 10$ da spendere su Coinbase.

1. Registrarsi su Coinbase

Il primo passo per entrare nel mondo dei Bitcoin e di Coinbase consiste nel creare un proprio account. Per registrarsi a Coinbase è necessario andare sul sito https://www.coinbase.com e seguire le indicazioni fornite dal form. Devono essere inserite poche informazioni, per lo più di natura anagrafica, in modo tale da aprire un proprio conto in cui depositare la valuta virtuale. E’ necessario effettuare tutte le operazioni di verifica richieste per convalidare l’iscrizione al sito e avere accesso illimitato al proprio conto. Bastano solitamente pochi minuti per completare l’iscrizione.

2. Acquistare Bitcoin su Coinbase

Fino a questo momento si è parlato di Bitcoin, perché è la moneta virtuale più nota, ma in realtà su Coinbase è possibile acquistare anche altre valute, quindi bisogna prestare la massima attenzione quando si avvia il procedimento di acquisto, controllando bene la valuta.

L’acquisto con Paypal e con carta di credito/debito è immediato mentre con il conto corrente bancario la procedura è più lunga per i noti tempi burocratici necessari per le autorizzazioni bancarie.
Bisogna, quindi, indicare quanti Bitcoin si desiderano acquistare: Coinbase aggiorna con frequenza elevata il tasso di cambio, dando quindi contezza immediata del valore di ogni singolo Bitcoin.

A questo punto, ultimate le procedure, si procede con l’acquisto e in base al sistema di pagamento prescelto si può immediatamente avere contezza del proprio acquisto controllando il proprio portafoglio.

3. Vendere Bitcoin

Dal proprio portafoglio i Bitcoin possono entrare e uscire con la stessa facilità e per vendere la cryptovaluta è necessario svolgere la stessa operazione appena descritta ma in senso inverso. Il controllo del portafoglio Coinbase è molto semplice, da mobile o da fisso è sufficiente inserire le proprie credenziali d’accesso nell’applicazione o nel sito internet per avere il massimo controllo sul proprio salvadanaio di valuta virtuale online.

4. Creare un Vault

Il tradizionale portafoglio di Coinbase può essere reso ulteriormente più sicuro creando un Vault, ossia un raccoglitore di Bitcoin il cui accesso richiede un maggior numero di passaggi per i controlli di sicurezza. Questa soluzione viene preferita soprattutto nel caso in cui si abbia un’elevata quantità di Bitcoin conservata, il cui valore può essere pari a un’autentica fortuna!

Lascia un commento